Relazioni personali - possibilità di ricuperare i giorni di visita persi

Caso 76, 17 febbraio 2003 << caso precedente | caso successivo >>

Se un genitore non può esercitare con regolarità le relazioni personali con la prole, ad es. quando per motivi professionali capita che dei diritti di visita vadano persi, è possibile compensarli in modo che tali giorni siano ricuperati?

In una sentenza del 16 luglio 2002 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue:

La legge non disciplina in che misura i giorni di visita mancati possano essere compensati. E' necessario evitare un cumulo di giorni di visita; non si tratta di compensare il diritto alle relazioni personali e la sua realizzazione, ma assicurare i contatti tra il figlio e il genitore che non ne ha la custodia.

Nota a cura dell'avv. Alberto F. Forni

La dottrina sull'argomento non è unanime e ciò è già stato evidenziato nel caso-061. Ciò che è importante evidenziare è che non si può trattare di un puro calcolo matematico tra giorni persi e giorni da ricuperare; il Giudice deve prendere in considerazione l'interesse del bambino ed adottare la soluzione che, secondo il suo apprezzamento, lo considera maggiormente.
E' necessario che egli valuti la situazione concretamente e adotti la soluzione che salvaguarda i contatti più appropriati tra il figlio e il genitore che non ne ha la custodia.
In alcuni casi il Giudice valuterà che per il bene del bambino le relazioni personali dovranno essere diverse dalla prassi; invece di un week end ogni due settimane (ciò che corrisponde alla prassi cantonale in Ticino) potrà prevedere un week end al mese e nel caso in cui siano previste feste infrasettimanali prevedere che il genitore non affidatario possa trascorrere con il figlio tre o quattro giorni consecutivi.
Per cui in questo campo è chiaro che non si possono operare dei puri calcoli matematici tra giorni persi e giorni da ricuperare.

Sentenza pubblicata in FAMPRA 4/2002, pag. 833; sentenza non pubblicata nella Raccolta Ufficiale, ma pubblicata sul sito internet del Tribunale federale: 5P.10/2002.

Sull'argomento cfr. anche sentenza TF 5A_381/2010 del 21 luglio 2010 (laddove si indica che non si può evitare che determinati giorni di visita decadano a seguito delle vacanze del genitore affidatario con i figli).

Data creazione: 17 febbraio 2003
Data modifica: 26 dicembre 2014