Obbligo d'informazione - campo di applicazione internazionale

Caso 109, 2 agosto 2004 << caso precedente | caso successivo >>

A quali condizioni il Giudice svizzero è competente a decretare misure cautelari ex art. 137 CC, se nel merito non è competente siccome la causa di divorzio è pendente all'estero?

In una sentenza del 22 gennaio 2004* il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue:

Secondo l'art. 10 LDIP le autorità giudiziarie o amministrative della Svizzera possono ordinare delle misure provvisionali (cautelari), anche se non sono competenti nel merito.

Nota a cura dell'avv. Alberto F. Forni

La sentenza del Tribunale federale è stata oggetto di riflessioni nell'ambito del commento pubblicato su commercialarbitration.ch, "Art. 10 LDIP, 170 CC; demande de renseignements et de pièces, procédure de divorce pendante à l'étranger".
Nella sentenza in questione vengono tuttavia citate altre due sentenze interessanti: la 5C.138/1997 del 28 agosto 1997 e la 5P.487/1994 dell'11 luglio 1995. Purtroppo entrambe non sono pubblicate ed essendo antecedenti l'anno 2000 non si trovano pure sul sito internet del Tribunale federale.
Di particolare interesse è la sentenza 5C.138/1997 del 28 agosto 1997, siccome il Tribunale conferma che l'art. 10 LDIP autorizza il Giudice svizzero ad ordinare delle misure secondo l'art. 137 CC (ossia delle misure provvisionali o cautelari), anche se non è competente nel merito (ad es. perché la procedura di divorzio è pendente all'estero) a determinate condizioni, non cumulative, ossia:

  • quando il diritto del Giudice che si sta occupando del divorzio non conosce una regolamentazione legale analoga a quella dell'art. 137 CC (l'allora 145 CC);
  • quando le misure ordinate dal Giudice straniero non possono essere rese esecutive al domicilio delle parti in Svizzera;
  • quando devono essere ordinate delle misure per garantire l'esecuzione futura su beni siti in Svizzera;
  • quando vi è pericolo per il ritardo.

(cfr. per le condizioni sopra elencate anche: W. Bühler/K. Spühler, Berner Kommentar, N. 411-414 ad Art. 145 ZGB).

E' importante evidenziare che in tale ambito vanno contemplate anche le domande tese ad ottenere informazioni in Svizzera secondo l'art. 170 CC.



* Sentenza non pubblicata, ma reperibile sul sito internet del Tribunale federale: 5C.157/2003 - cfr. anche SJ 2004 I, N. 32, pag. 477.

Data creazione: 2 agosto 2004
Data modifica: 29 aprile 2009