Sentenza I CCA 28.11.2003 (inc. 11.2003.39)

Pubblicazione: 
BOA N. 28, dicembre 2004

Misure cautelari in causa di divorzio - modifica delle circostanze : incuria e abbandono dello stabile attribuito in uso a un coniuge - art. 137 cpv. 2 CC

LO stato di abbandono in cui versa l'esterno dell'immobile attribuito in uso a un coniuge alcuni anni prima costituisce una circostanza nuova. L'incuria constatata rischia di danneggiare la proprietà dell'altro coniuge e giustifica la modifica dell'attribuzione. Un termine di quattro mesi per lasciare l'abitazione, calcolato dal giorno in cui il decreto non avrebbe più potuto essere impugnato (o fosse stato confermato), è adeguato, trattandosi di un coniuge che ha vissuto per anni nello stabile litigioso.