Mantenimento di un figlio maggiorenne e priorità del contributo alimentare del figlio minorenne.

Il mantenimento per un figlio minorenne è sempre prioritario rispetto a quello per un figlio maggiorenne? In una sentenza del 31 gennaio 2022 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: un’eccezione alla regola della priorità del mantenimento di un figlio minorenne può essere giustificata se il figlio maggiorenne frequenta ancora la scuola secondaria ed è quindi

In caso di pagamenti di alimenti superiori al dovuto è possibile chiederne la restituzione mediante procedura sommaria di tutela giurisdizionale nei casi manifesti? È possibile un cumulo di pretese per gli alimenti mensili pagati di troppo?

In una sentenza del 13 luglio 2021 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue:
il giudice accorda tutela giurisdizionale in procedura sommaria se i fatti sono incontestati o immediatamente comprovabili e, cumulativamente, la situazione giuridica è chiara. Un cumulo di pretese è possibile, qualora sottoposte alla medesima procedura e di competenza ratione materiae del medesimo giudice.

Valore probatorio di un certificato medico

Un certificato medico ha un sufficiente valore probatorio per dimostrare un’incapacità lavorativa? In una sentenza dell’8 giugno 2021 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: se l’incapacità al lavoro è attestata da certificati medici, può, secondo le circostanze, essere sufficientemente provata per ammettere che l’interessato non può trovare un’attività lavorativa, anche se l’Ufficio dell’Assicurazione Invalidità

La rivoluzione del Tribunale federale sul metodo di calcolo dei contributi alimentari

Esiste una metodologia uniforme valida per tutta la Svizzera per il calcolo dei contributi di mantenimento a favore dei figli e a favore del coniuge/ex coniuge? In cinque sentenze emanate rispettivamente il 3 e 11 novembre 2020, nonché il 2 e 9 febbraio 2020 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: il Tribunale federale ha sviluppato il concetto di matrimonio che ha concretamente influenzato la vita del coniuge (“Lebensprägend”) … Di principio l’importo di tutte le prestazioni di mantenimento deve essere calcolato applicando il cosiddetto metodo a due fasi con ripartizione delle eccedenze. Nella misura in cui le risorse disponibili superano il minimo vitale

Ammissibilità di fatti nuovi intempestivi in appello a favore del coniuge tenuto conto della massima ufficiale applicabile ai figli

Fatti nuovi intempestivi prodotti in appello, giudicati ammissibili vista la massima ufficiale illimitata applicabile ai figli, possono andare anche a beneficio del calcolo degli alimenti per il coniuge? In una sentenza del 10 agosto 2020 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: anche nel caso in cui le condizioni dell’art. 317 cpv. 1 CPC non sono adempiute, i fatti ed i mezzi di prova nuovi ammessi in appello

Priorità dell’obbligo di mantenimento verso l'(ex) coniuge su quello nei confronti del figlio maggiorenne in formazione

L’obbligo di mantenimento verso l'(ex) coniuge prevale su quello nei confronti del figlio maggiorenne in formazione? In una sentenza del’11 febbraio 2020 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: l’art. 276a cpv. 2 CC risulta essere un correttivo per possibili disuguaglianze tra un figlio maggiorenne e un fratello o una sorella minorenne, non tra un figlio maggiorenne e un (ex) coniuge del debitore alimentare

Custodia alternata e obbligo contributivo a favore del coniuge

In presenza di una custodia alternata può comunque essere dovuto un contributo alimentare a favore del coniuge divorziato? In una sentenza del 25 settembre 2018 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: anche qualora entrambi i genitori lavorino e si occupino a metà dell’accudimento del figlio può essere dovuto un contributo di accudimento ed eventualmente anche un contributo alimentare tra coniugi

Competenza a statuire in merito di compensazione fra i contributi stabiliti a titolo retroattivo e gli importi già versati dal debitore

l giudice delle misure a protezione dell’unione coniugale è competente per per operare una compensazione fra i contributi stabiliti a titolo retroattivo e gli importi già versati dal debitore? In una sentenza del 15 maggio 2019 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: nell’ambito della fissazione dei contributi dovuti retroattivamente in pendenza di matrimonio (art. 173 CC) o per l’organizzazione della vita separata (art. 176 cpv. 1 n. 1 CC), il Giudice preposto a tale calcolo deve tener conto degli importi

divorzio.ch

Il presente sito ha quale scopo quello di informare l'utente sulle questioni principali inerenti la procedura di separazione e di divorzio in Svizzera.

Il sito non è rivolto in modo esclusivo a giuristi, ma anche a chi desidera informazioni sulle procedure e conseguenze di una separazione o un divorzio. Sono inoltre pubblicati indirizzi ai quali rivolgersi in caso di problemi coniugali.
© 1999-2022 avv. Alberto F. Forni - Switzerland