Comparizione personale all’udienza di conciliazione

Chi deve rappresentare il figlio minorenne all’udienza di conciliazione nell’ambito di un’azione alimentare? In una sentenza dell’8 maggio 2020 il Tribunale federale ha stabilito quanto segue: qualora un figlio minorenne non venga rappresentato all’udienza di conciliazione né dal genitore titolare dell’autorità parentale, quale rappresentante legale, né dal curatore nominato ex art. 308 cpv. 2 CC ed in loro vece all’udienza di conciliazione prenda parte solo

Applicazione del principio inquisitorio alle procedure cautelari

Alle procedure cautelari pendenti durante una procedura di divorzio si applica il principio dispositivo o il principio inquisitorio? In una sentenza del 4 settembre 2019 il Tribunale federale ha stabilito quanto segue: in base all’art. 272 CPC, in collegamento con l’art. 276 cpv. 1 CPC, in materia di procedure provvisionali (cautelari) pendente la procedura di divorzio si applica

Modifica, ricorso o revisione di una sentenza a tutela dell’unione coniugale

Quali sono le condizioni che permettono la modifica di di una sentenza a tutela dell’unione coniugale nell’ambito delle misure cautelari In una sentenza del 1° ottobre 2019 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue:
la modifica delle misure a tutela dell’unione coniugale presuppone che dalla decisione le circostanze si siano modificate in modo sostanziale e duraturo e che le nuove circostanze

Presupposti per modificare il contributo alimentare a favore del figlio; figlio che nel frattempo è divenuto maggiorenne

Per poter considerare giustificata una modifica del contributo alimentare del figlio, è sufficiente dimostrare da parte del genitore obbligato una sensibile riduzione delle sue entrate? In una sentenza del 31 gennaio 2020 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: se un figlio diviene maggiorenne nel corso di una procedura di modifica del suo contributo alimentare, il genitore della custodia fino a quel momento, con il consenso del figlio divenuto maggiorenne, proseguire la causa. Una modifica rilevante e duratura

Diritto di un minorenne di far valere i suoi diritti strettamente personali nell’ambito di una procedura di diritto di famiglia

Un minorenne può decidere autonomamente le relazioni personali con i genitori? Può far valere i suoi diritti strettamente personali? In una sentenza del 18 marzo 2020 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: un ragazzino di 15 anni non può decedere da solo ed unilateralmente la modalità dell’esercizio reciproco con i genitori alle relazioni personali

Domanda di provisio ad litem in ambito di procedure di misure a tutela (protezione) dell’unione coniugale. Calcolo del valore di causa per ricorrere al Tribunale federale

E’ possibile richiedere ed ottenere una provisio ad litem nell’ambito di una procedura di misure a tutela (protezione) dell’unione coniugale? Come si calcola il valore di causa minimo per poter ricorrere in materia civile al Tribunale federale? In una sentenza del 13 febbraio 2020 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: data la sua base giuridica, una provisio ad litem può essere concessa

Necessità di regolamentare il diritto di visita in caso di separazione o divorzio

E’ possibile lasciare a libera valutazione di un genitore il diritto di visita? In una sentenza del 16 aprile 2020 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: la regolamentazione delle relazioni personali ai sensi dell’art. 273 cpv. 1 CC è di competenza del giudice del matrimonio o dell’autorità regionale di protezione. Tale aspetto è sottratto alla libera disposizione delle parti

Domanda di assistenza giudiziaria internazionale per l’assunzione all’estero di prove in materia civile o commericiale

Nell’ambito di una procedura di assunzione all’estero di prove in materia civile o commerciale la parte al processo di merito estero ha il diritto di essere sentita prima dell’esecuzione della commissione rogatoriale? In una sentenza del 2 luglio 2019 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: nell’ambito della Convenzione dell’Aia del 18 marzo 1970 sull’assunzione all’estero delle prove in materia civile o commerciale (CLA 70), la parte al processo di merito estero non ha il diritto di essere sentita prima

Rappresentanza il figlio da parte del genitore e conflitto di interessi

A quali condizioni un genitore può rappresentare il figlio nelle procedure concernenti il suo mantenimento e quando si deve ammettere l’esistenza di un conflitto di interessi?
In una sentenza del 26 agosto 2019 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: il genitore che detiene l’autorità parentale esclusiva sul figlio può in sua rappresentanza introdurre un’azione di mantenimento. Se durante questa procedura il figlio è posto sotto l’autorità parentale di entrambi i genitori, questa sola circostanza non costituisce un conflitto di interessi astratto tra il genitore che

divorzio.ch

Il presente sito ha quale scopo quello di informare l'utente sulle questioni principali inerenti la procedura di separazione e di divorzio in Svizzera.

Il sito non è rivolto in modo esclusivo a giuristi, ma anche a chi desidera informazioni sulle procedure e conseguenze di una separazione o un divorzio. Sono inoltre pubblicati indirizzi ai quali rivolgersi in caso di problemi coniugali.
© 1999-2020 avv. Alberto F. Forni - Switzerland