Relazioni personali con i figli dopo lo scioglimento dell’unione domestica registrata

Esiste un diritto alle relazioni personali tra figli di un partner e l’altro partner dopo lo scioglimento dell’unione domestica registrata? In una sentenza del 16 marzo 2021 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: la concessione di un diritto di contatto a terzi presuppone innanzitutto l’esistenza di circostanze eccezionali; la seconda condizione prevista è l’interesse del bambino.
Di regola, all’ex-partner del genitore legale

Pretesa di prevedere l’espressione “custodia alternata” nella decisione giudiziaria

Un genitore può pretendere che la decisione giudiziaria indichi esattamente l’espressione di “custodia alternata” e non si limiti a regolamentare i diritti di visita? In una decisione del 26 novembre 2020 il Tribunale federale ha stabilito quanto segue: in caso di una presenza effettiva di una custodia alternata (che non presuppone una divisione rigorosamente uguale

Diritti di visita persi durante la pandemia di covid-19 – recupero dei diritti di visita persi

L’emergenza sanitaria dettata dal covid-19 legittima una sospensione dei diritti di visita? A quali condizioni i diritti di visita persi possono essere ricuperati? In una sentenza del 9 novembre 2020 la Camera di Protezione del Tribunale d’appello di Lugano ha stabilito quanto segue: nella legge non è prevista alcuna restrizione ai diritti di visita e l’emergenza sanitaria dovuta al covid-19

Diritto di un minorenne di far valere i suoi diritti strettamente personali nell’ambito di una procedura di diritto di famiglia

Un minorenne può decidere autonomamente le relazioni personali con i genitori? Può far valere i suoi diritti strettamente personali? In una sentenza del 18 marzo 2020 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: un ragazzino di 15 anni non può decedere da solo ed unilateralmente la modalità dell’esercizio reciproco con i genitori alle relazioni personali

Necessità di regolamentare il diritto di visita in caso di separazione o divorzio

E’ possibile lasciare a libera valutazione di un genitore il diritto di visita? In una sentenza del 16 aprile 2020 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: la regolamentazione delle relazioni personali ai sensi dell’art. 273 cpv. 1 CC è di competenza del giudice del matrimonio o dell’autorità regionale di protezione. Tale aspetto è sottratto alla libera disposizione delle parti

E’ necessario disporre di una camera da letto per il figlio durante il diritto di visita? Il contributo di custodia è dovuto se gli orari lavorativi del genitore affidatario corrispondono a quelli scolastici del figlio?

In una sentenza del 19 dicembre 2019 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: né l’interesse superiore, né il diritto della personalità del figlio esigono che il genitore, per poter esercitare il diritto di visita, debba disporre di una camera apposita … (continua). I costi di custodia di terzi non si giustificano se gli orari di lavoro del genitore affidatario

Sentenza TF 5A_435/2019

Esecuzione di decisioni: esercizio del diritto di visita e multa disciplinare per ogni giorno d’inadempimento

E’ possibile sanzionare l’impedimento al diritto di visita da parte del genitore affidatario con una multa disciplinare? In una sentenza del 2 agosto 2019 il Tribunale d’appello di Lugano ha stabilito quanto segue: davanti al giudice dell’esecuzione “la parte soccombente” è abilitata a far valere solo vizi inerenti alla procedura di esecuzione medesima e a contestare il carattere esecutivo della sentenza. Per quanto concerne il merito

Revoca del diritto di determinare il luogo di residenza del figlio

A quali condizioni l’autorità (Giudice o Autorità Regionale di Protezione) possono revocare al genitore detentore dell’autorità parentale il diritto di decidere il luogo di residenza del figlio? In una sentenza del 10 luglio 2018 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: per revocare al genitore detentore dell’autorità parentale il diritto di di decidere il luogo di residenza del figlio, occorre che il bene di quest’ultimo sia minacciato, nonché

La residenza abituale secondo la Conv. Aia rap. min. del 25 ottobre 1980

Come si definisce la residenza abituale di un minore in base alla Convenzione dell’Aia sugli aspetti civili del rapimento internazionale di minori del 25 ottobre 1980? In una sentenza del 6 novembre 2018 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: la residenza abituale di un minore si determina a dipendenza del centro effettivo della sua vita e dei suoi legami, così come pure

divorzio.ch

Il presente sito ha quale scopo quello di informare l'utente sulle questioni principali inerenti la procedura di separazione e di divorzio in Svizzera.

Il sito non è rivolto in modo esclusivo a giuristi, ma anche a chi desidera informazioni sulle procedure e conseguenze di una separazione o un divorzio. Sono inoltre pubblicati indirizzi ai quali rivolgersi in caso di problemi coniugali.
© 1999-2021 avv. Alberto F. Forni - Switzerland