52c Art. 176 cpv. 1 n. 1, 173 cpv. 3 CC

Pubblicazione: Estratto da Rivista ticinese di diritto I-2005, III. Diritto di famiglia


Protezione dell'unione coniugale: misure provvisionali; impossibilità di chiedere una provvigione per i costi della causa

Prima di fissare contributi retroattivi il giudice verifica che il coniuge debitore non abbia già adempiuto l'obbligo e che l'inattività del coniuge richiedente non costituisca una rinuncia ai contributi nel periodo che precede l'istanza (consid. 3).
Il coniuge che chiede già in via provvisionale contributi alimentari a titolo retroattivo deve rendere verosimili i requisiti dell'art. 376 CPC (consid. 5).
I CCA 28.4.2004 N. 11.2000.136


3. L’art. 176 cpv. 1 n. 1 CC prevede che, ove sia giustificata la sospensione della comunione domestica, a istanza di uno dei coniugi il giudice stabilisce i contributi pecuniari dell’uno in favore dell’altro. Tali contributi possono essere chiesti “per il futuro e per l’anno precedente l’istanza” (art. 173 cpv. 3 CC; HAUSHEER/REUSSER/GEISER, in: Berner Kommentar, edizione 1999, n. 28 ad art. 176 CC). Prima di fissare contributi retroattivi, in ogni modo, il giudice verifica che il coniuge debitore non abbia già adempiuto l’obbligo. Parimenti egli esamina se l’inattività del coniuge richiedente non connoti una rinuncia ai contributi per il periodo che precede l’istanza (HASENBÖHLER in: Basler Kommentar, ZGB I, 2a edizione, n. 14 ad art. 173 CC).

divorzio.ch

Il presente sito ha quale scopo quello di informare l'utente sulle questioni principali inerenti la procedura di separazione e di divorzio in Svizzera.

Il sito non è rivolto in modo esclusivo a giuristi, ma anche a chi desidera informazioni sulle procedure e conseguenze di una separazione o un divorzio. Sono inoltre pubblicati indirizzi ai quali rivolgersi in caso di problemi coniugali.
© 1999-2020 avv. Alberto F. Forni - Switzerland